Monday, 06 December 2021

Trematerra: “Riforma Afor e Arssa entro il 3 agosto”

Con l’astensione del gruppo Misto (Giuseppe Bova, Nicola Adamo e Pasquale Tripodi), di Progetto Democratico (Ferdinando Aiello) ed il voto contrario degli altri gruppi di opposizione (Pd e Idv), viene data via libera alla proroga dei poteri commissariali di Afor Con l’astensione del gruppo Misto (Giuseppe Bova, Nicola Adamo e Pasquale Tripodi), di Progetto Democratico (Ferdinando Aiello) ed il voto contrario degli altri gruppi di opposizione (Pd e Idv), viene data via libera alla proroga dei poteri commissariali di Afor e Arssa dal 30 giugno al 31 dicembre 2012. In tale direzione, va la proposta del capogruppo dell’Udc Alfonso Dattolo che viene assunta a maggioranza dall’Aula e accompagnata da un dibattito a più voci che conferma, comunque, la necessità di una riforma a breve.

Michele Trematerra, assessore all'Agricoltura


Slitta, quindi, la riforma strutturale che, ricordiamo, richiede una maggioranza qualificata in Consiglio regionale. Ma l’assessore Michele Trematerra mantiene un punto fermo: ovvero, entro il prossimo 3 agosto le modifiche relative ad Afor e Arssa dovranno essere discusse e approvate dall’Aula.

“Non sono disponibile ad andare oltre questa data già concordata in sede di Conferenza capigruppo per un confronto sulle novità che abbiamo messo a punto relative ai due Enti – ha detto Trematerra -.

D’altra parte, la riforma complessiva che risponde all’esigenza di razionalizzare la spesa ma anche soprattutto di rendere efficaci ed efficienti le due agenzie, rappresenta un passaggio decisivo per la nuova Regione che intendiamo costruire: leggera, snella e funzionale ai bisogni reali della società civile”.

Per l’assessore Trematerra “l’impegno in questo cruciale settore rappresenta la cartina di tornasole di una volontà più complessiva di riformare e modernizzare la Calabria''.

 

Cristina Cortese