Sunday, 20 June 2021

Ripercorre con curiosità, passione e sentimento la storia della Calabria nascosta tra le pieghe della cultura povera e minore. Prendono vita da qui le creazioni in terracotta di Nicola Tripodi che nella sua bottega artigiana “Arghillà”, dall’omonimo quartiere di Reggio Calabria, vogliono ripercorre la storia di un tempo antico ma che ancora oggi riecheggia nel sapore e negli odori della terra calabrese: “Modello con le mani la terra della mia terra per ritrovare segni del passato, simboli di una cultura, di una identità, della Calabria”.

Leggi il contenuto completo dell'articolo