Domenica, 14 Luglio 2024

“La memoria e l’impegno”. Domani a Reggio il premio Lilia Gaeta

Giunge alla seconda edizione l’evento “La memoria e l’impegno”, fortemente voluto e organizzato dalla Garante della Salute della Regione Calabria, Anna Maria Stanganelli per ricordare la figura del compianto Magistrato Lilia Gaeta, giudice di elevate virtù umane e professionali, e, allo stesso tempo, per impegnare istituzioni, associazioni di pazienti e cittadini, ciascuno per le proprie competenze, ad attivarsi e mobilitarsi, attraverso la prevenzione e la ricerca, nel contrasto alle patologie oncologiche.

La manifestazione si terrà domani giovedì 15 febbraio, a partire dalle ore 9.30, nell’auditorium “Cosimo Fazio” della Scuola Allievi Carabinieri di Reggio Calabria, in concomitanza con la giornata mondiale contro il cancro infantile istituita dall’Organizzazione mondiale della Sanità e che vedrà la partecipazione delle massime autorità istituzionali e delle forze dell’ordine, insieme a magistrati, medici, giornalisti, rappresentanti del mondo dell’associazionismo, della scuola e alla cittadinanza.

Nel corso dell’evento, saranno conferiti sei riconoscimenti a esponenti della magistratura, delle forze dell’ordine, della medicina e della società civile che si sono prodigati a tutela della salute pubblica, per una sanità migliore e nel contrastare qualunque forma di illegalità nel servizio sanitario. Ad introdurre i lavori sarà il Comandante della Scuola Allievi, il Colonnello Vittorio Carrara. Seguiranno i saluti istituzionali del Presidente del Consiglio regionale, Filippo Mancuso; del Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà; del Prefetto del capoluogo reggino, Clara Vaccaro e del Vicepresidente della Giunta regionale, Giuseppina Princi. Interverranno poi, il Presidente della Corte d’Appello di Reggio Calabria, Olga Tarzia; il Presidente del Tribunale di Reggio Calabria, Mariagrazia Arena e il Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria, Gerardo Dominijanni.

Previste tre diverse fasi di discussione: la prima sarà incentrata su “Oncologia, prevenzione e ricerca” e registrerà gli interventi del prof. Vincenzo Adamo, Coordinatore della Rete oncologica siciliana; di Giovanni Tripepi, dirigente di ricerca del Consiglio Nazionale delle Ricerche e di Massimo Martino, presidente nazionale del Gruppo Italiano Trapianti Midollo Osseo (GITMO), componenti del tavolo tecnico su “Oncologia, prevenzione e ricerca”, promosso dalla Garante Stanganelli. Subito dopo questo primo step, previsto l’intervento denominato “In campo per la ricerca”, a cura del dr. Antonio Caputo, direttore dell’U.O. di Oncologia dell’ospedale di San Giovanni in Fiore (CS) e vicepresidente dell’Asd Nazionale Medici di Calcio.

La seconda sessione dei lavori sarà dedicata al tema “Uno sguardo sull’Oncoematologia pediatrica”: relazioneranno Daniela Coccolino, presidente regionale della Società Italiana di Pediatria, direttore dell’U.O. di Pediatria Universitaria all’AOU “Dulbecco” di Catanzaro, presidio Germaneto; Rosalba Mandaglio, direttore dell’U.O. di Oncoematologia pediatrica al GOM di Reggio Calabria e Mariaconcetta Galati, direttore dell’U.O. di Oncoematologia pediatrica all’AOU “Dulbecco” di Catanzaro, presidio “De Lellis”.

Al termine del confronto, l’attenzione della sala sarà proiettata verso due toccanti testimonianze denominate “La speranza”, sulla storia del piccolo Mario e la fondazione “Chops”, e “Il ricordo” di Mirko i Supereroi. Le conclusioni saranno affidate a Luciano Gerardis, già presidente della Corte d’Appello di Reggio Calabria. Modererà e coordinerà i lavori lo stesso Garante regionale della Salute, Anna Maria Stanganelli. Massimo riserbo sui nomi dei premiati.

Previsti nel corso della cerimonia gli interventi in remoto di Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità e direttore del Dipartimento di Oncoematologia pediatrica e terapia cellulare e genica del Bambin Gesù di Roma; Rocco Bellantone, presidente dell’Istituto Superiore di Sanità e del ministro per le disabilità, Alessandra Locatelli. Gli intermezzi musicali saranno a cura dell’Orchestra giovanile di Laureana di Borrello, diretta dal Maestro Maurizio Managò; del Maestro Tenore Aldo Iacopino e dell’Ente Nazionale Sordi, sede di Reggio Calabria. L’evento potrà contare sulla speciale partecipazione dell’associazione “Nasi rossi con il cuore”.