Venerdì, 14 Giugno 2024

In Calabria le selezioni per le finali nazionali dei Campionati di Astronomia

Reggio Calabria è stata individuata tra i dieci poli nazionali per le selezioni. Le prove per più di 200 giovani aspiranti astronomi si svolgeranno

presso il Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci

Nei giorni 14 e 15 febbraio 212 giovani aspiranti astronomi calabresi, si contenderanno un posto alla finale nazionale dei Campionati di Astronomia che si svolgeranno a Cortina d’Ampezzo dal 18 al 21 aprile prossimi.

Le gare interregionali, della durata di due ore e mezza, si svolgeranno simultaneamente in tutta l’Italia e consisteranno in una prova scritta dedicata alla risoluzione di problemi di Astronomia, Astrofisica e Cosmologia elementare.

La Calabria già dal 2011 è uno dei dieci poli regionali individuati per la selezione prima delle finali nazionali. Nel protocollo di intesa stipulato tra il Ministero dell'Istruzione e del Merito e la Società Astronomica Italiana viene istituzionalmente riconosciuto il ruolo che il Planetario Pythagoras della Città Metropolitana di Reggio Calabria svolge nella didattica e nella divulgazione delle discipline scientifiche dell’astronomia in particolare e per tanto Reggio Calabria è stata individuata quale sede per lo svolgimento della gara.

La prova si svolgerà nell’Aula Magna del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria, ingresso da via Possidonea: giorno 14 febbraio sono convocati gli allievi della categoria Junior 1, mentre giorno 15 febbraio sarà la volta delle categorie Junior 2, Senior e Master. I ragazzi , in entrambi i giorni, dovranno trovarsi, per il riconoscimento, presso il Liceo alle ore 13.00. La Giuria regionale per la Calabria è costituita da docenti dell’Università della Calabria ed è presieduta dal prof. Pierluigi Veltri, già ordinario di Astrofisica.

I Campionati di Astronomia sono promossi dal Ministero dell'Istruzione e del Merito - Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione e vengono organizzati dalla Società Astronomica Italiana (SAIt) in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Astrofisica.

La Società Astronomica Italiana è tra i soggetti esterni accreditati per collaborare con il Ministero dell'Istruzione e del Merito per la promozione delle eccellenze tra cui rientrano i campionati di Astronomia e pertanto la partecipazione dà diritto alla certificazione per i crediti formativi esterni.

Il comitato organizzativo regionale ringrazia il dirigente, prof Francesco Praticò, ed il personale tutto del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci per l’ospitalità e per l’affettuosa accoglienza che, da sempre, riserva ai ragazzi.