Friday, 14 June 2024

Dieci startup calabresi selezionate dalla Regione parteciperanno a Smau

Dieci startup calabresi parteciperanno a Smau. La fiera, che si svolgerà dall’11 al 12 ottobre a Milano, è uno dei principali eventi internazionali dedicato alle imprese innovative con la presenza di operatori provenienti da 20 differenti Paesi.

“La Regione Calabria è presente allo Smau perché questo evento non rappresenta soltanto un'importantissima vetrina ma anche un'occasione preziosa per fare rete e consentire alle aziende di accelerare i propri modelli di business in un’ottica di open innovation”. L' ha detto l’assessore allo Sviluppo Economico e agli Attrattori culturali, Rosario Varì, incontrando nella Cittadella regionalei titolari delle dieci startup calabresi selezionate. A Smau, anche grazie al supporto di Fincalabra (rappresentata oggi da Antonio Mazzei) le startup potranno contare su uno stand dedicato e avranno a disposizione servizi finalizzati a favorire l'ncontro con potenziali clienti, partner e investitori internazionali.
Il contingente calabrese all’appuntamento milanese sarà composto da: 2SMArtEST – Rende, Doctorium – Catanzaro, DOM-INO Labs – Santa Maria di Catanzaro, Guides4you – Rende, Me.Di.Cal – Cosenza, Revelis – Rende, Searcode – Catanzaro, Senseledge – Zumpano, TodSystem – Catanzaro, Naturextralab – Cosenza.

"È la Calabria che ci piace di più e che, evidenziando ottimi modelli di business all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità, può aiutarci - ha commentato il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso - nella crescita e a recuperare reputazione e credibilità Faccio i miei complimenti all’assessore Varì e al suo staff per l’egregio lavoro di liberazione delle potenzialità creative della Calabria che stanno facendo”.