Saturday, 25 May 2024

Le congratulazioni di Filippo Mancuso al luogotenente Luigi Morello e al gruppo di subacquei tecnici della sezione Unarma di Soverato

"Le mie congratulazioni per la professionalità e l’impegno del luogotenente Luigi Morello nel coordinare l’operazione di recupero, da parte di gruppo di subacquei tecnici, della speciale carrozzina di una disabile finita in acqua a una profondità di circa 65 metri. Congratulazioni che voglio estendere al gruppo subacquei tecnici della sezione Unarma di Soverato per la bella operazione condotta con spirito solidaristico e senso del dovere".


Lo dice il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso, in riferimento al recupero da parte di un gruppo di subacquei tecnici, coordinati dal luogotenente dei carabinieri Luigi Morello, comandante della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Soverato della carrozzina di una disabile caduta in mare a 65 metri di profondità nei giorni scorsi nelle acque antistanti la nota località balneare della costa catanzarese.
 
Una storia di solidarietà che permetterà nuovamente alla donna di tornare autonomamente al mare per fare il bagno. Tutto questo grazie al senso del dovere ed alle capacità professionali di Morello che nel suo giorno libero dal servizio ha riunito un gruppo di subacquei tecnici volontari (Franco Lobello, Antonio Pristerà dell’associazione Sthealt Divers e Massimiliano Salvatori, a sua volta con un passato da Ausiliario nell’Arma dei Carabinieri) e dopo una complessa operazione di ricerca e recupero (svolta in un’immersione che ha sfiorato la profondità di circa 65 metri), sono riusciti a rinvenire il prezioso presidio sanitario. Una vicenda che ha emozionato l'intera comunità soveratese ma nono solo. Questa nostra società è ormai attraversata da accelerate trasformazioni tecnologiche che spesso danno l'impressione di non tenere in considerazione la persona umana. Sono attenzioni, solo apparentemente relative, come quella messa in atto che ci restituiscono speranza e fiducia nel presente e nel futuro.