Monday, 26 September 2022

Dal Piano di sviluppo rurale nuove chances per le aziende calabresi. Il dibattito promosso a Belvedere Marittimo dal circolo del Pd

Sull’agricoltura e sull’agroalimentare si gioca la scommessa per lo sviluppo di una regione come la Calabria che detiene tutte le caratteristiche e le potenzialità per far decollare settori che costituiscono le nuove frontiere dell’economia.
Prende le mosse da questa riflessione l’iniziativa di confronto promossa dal circolo del Pd di Belevedere Marittimo, in programma sabato prossimo 23 gennaio alle ore 17.00 all’Hotel Belvedere. locandina 23 gennaio 2016
All’incontro interverranno: il deputato e segretario regionale del Pd On. Ernesto Magorno, il consigliere regionale Mauro D’Acri (Gruppo Oliverio Presidente), il segretario del circolo Pd di Belvedere Marittimo Ugo Massimilla, il dirigente del circolo Pd Domenico Amoroso e il direttore generale del Dipartimento Agricoltura della Regione Carmelo Salvino.
L’iniziativa servirà a spiegare l’impatto che il Piano di sviluppo rurale (Psr) 2014-2020 (oltre un miliardo e 100 milioni di euro di risorse) produrrà sul mondo agricolo calabrese. Si tratta di interventi che interesseranno migliaia di aziende le quali potranno beneficiare di consistenti investimenti per accrescere la loro competitività e per incrementare e qualificare l’occupazione.
Una lettura sommaria della realtà fa emergere un fenomeno che si potrebbe chiamare “ritorno alla terra”: aziende che nascono; nuove professioni legate alla green economy e strategie imprenditoriali innovative.
La riscoperta del lavoro agricolo avviene oggi secondo modalità diverse dal passato che possono contare sulle moderne opportunità offerte dalla tecnologia e dal mercato globale. Dai braccianti e conduttori di macchine ai tecnici specializzati che possono investire sul ricco ventaglio delle nuove possibilità. Il settore è in crescita: parliamo delle produzioni tipiche, delle aziende agricole, dell’agriturismo, delle fattorie didattiche, del turismo sostenibile e degli itinerari eno-gastronomici.
La crisi in generale e la consapevolezza che su questi settori si concentrerà il business del futuro, hanno impresso un’accelerazione ai processi in atto.
Il dibattito di sabato prossimo - coordinato dal capo ufficio stampa del Consiglio regionale Romano Pitaro - sarà un’occasione significativa per parlare di agricoltura come volano dell’economia e di agroalimentare quale risorsa per la crescita sostenibile.
“Il circolo Pd di Belvedere - ha spiegato l’avvocato Ugo Massimilla - prosegue nel percorso di incontri con le Istituzioni ed in particolare con la Regione. Sono particolarmente soddisfatto della partecipazione che stiamo registrando, significativa testimonianza di un rinnovato interesse da parte dei cittadini intorno ai temi dello sviluppo e del progresso economico e sociale della Calabria. Il nostro intento - ha proseguito Massimilla - è quello di avvicinare sempre di più la politica ai territori, rendendoli protagonisti attivi del loro futuro. Tali iniziative - che coinvolgono anche sindaci ed amministratori locali - consentono di far conoscere ai cittadini, alle aziende e a tutto il mondo produttivo le opportunità che discendono da leggi, progetti e bandi comunitari, nella certezza - ha concluso - che la realizzazione di una piena e completa sussidiarietà, possa produrre i migliori risultati in termini di buona gestione”.