Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Sabato, 27 Novembre 2021

Cusumano: “Riconferma Presidente Talarico è atto di responsabilità istituzionale”

“La rielezione del Presidente del Consiglio regionale, Francesco Talarico, alla guida dell’Assemblea di Palazzo Campanella, così come la conferma dell’intero Ufficio di Presidenza, è un segnale di forte caratterizzazione politica e di responsabilità istituzionale da parte di quelle forze che “La rielezione del Presidente del Consiglio regionale, Francesco Talarico, alla guida dell’Assemblea di Palazzo Campanella, così come la conferma dell’intero Ufficio di Presidenza, è un segnale di forte caratterizzazione politica e di responsabilità istituzionale da parte di quelle forze che hanno a cuore le sorti della nostra terra”. 
Lo afferma la che aggiunge: “L’equilibrio e la determinazione con cui Francesco Talarico ha saputo finora guidare l’Assemblea regionale calabrese testimoniano che la scelta del centrodestra e del Presidente Giuseppe Scopelliti nell’affidargli questo alto incarico non risponde soltanto a criteri di tipo politico-elettorale, ma è fondata sul riconoscimento di una personalità di assoluto valore anche per come egli ha saputo interpretare il delicato ruolo.

Giovanna Cusumano Presidente della Commissione Pari Opportunità


 Inoltre, è doveroso da parte mia riconoscergli il merito di aver favorito un ponte di collaborazione proficuo e continuo con la Commissione che ho l’onore di presiedere, credendo nell’apporto costruttivo delle donne al processo di crescita della società. Così, ragionando insieme sugli strumenti più opportuni a sostegno delle politiche di genere e della famiglia, spesso sacrificate da logiche di bilancio, abbiamo trovato in lui una voce d’ascolto importante in una fase in cui la politica è chiamata, più che mai, ad innestare circuiti virtuosi aprendosi al dialogo e a sensibilità diverse”.
Giovanna Cusumano conclude così: “Voglio anche rivolgere un fervido augurio di buon lavoro ai Vicepresidenti Alessandro Nicolò e Pierino Amato, ai segretari-questori, Giovanni Nucera e Francesco Sulla, portatori di una robusta esperienza politica ed istituzionale, che concorreranno certamente a garantire un proficuo lavoro legislativo per consentire alla Calabria di lasciarsi alle spalle ritardi storici che ne limitano lo sviluppo sociale”.